IL DIARIO SEGRETO DELLA CONTESSA di Patrizia Ferrando e intervista all'autrice





Titolo: Il diario segreto della Contessa
Autore: Patrizia Ferrando
Editore: Litho Commerciale
Collana: Cartoline d’amore
Data di Pubblicazione: Agosto 2014
Pagine: 152
Formato: brossura
Prezzo di copertina: € 15,00

"24 dicembre 1926 - Premiere neige et grand froid.
Il gelo arabescava bianchi motivi sui vetri della finestra. La neve, o il tempo trascorso, ovattavano luci e voci della vigilia, fino a trarne un quadro quasi estraneo, piuttosto sfocato. Teresa, seduta sulla poltrona di velluto liso, col solo conforto della coperta ad avvolgerle le ginocchia, ripeteva fra sé certe
melodiose speranze di vigilie remote.”
Palazzo Tornielli a Molare (AL)
Teresa Cordero di Montezemolo, seconda moglie del conte Celestino Tornielli di Crestvolant, tenne un diario tra il 1885 e il 1926: pagine che fanno rivivere il bel mondo di Torino, le giornate autunnali nella dimora di campagna dell’ovadese, i viaggi, i soggiorni a Nervi, ma soprattutto rievocano sentimenti, luci e ombre di una donna che attraversa decenni di trasformazioni storiche e complesse vicende personali…
INTERVISTA ALL'AUTRICE
LMBR:“Il diario segreto della Contessa” è, per tua definizione, un “romanzo non romanzo”. Che cosa significa?
PATRIZA FERRANDO: Poco meno di un anno fa, in maniera che definisco- questa sì!- romanzesca- trovai, da un antiquario, il diario di una nobildonna, scritto fra il 1885 e il 1926. Lo comprai d’impeto, colpita dai nomi notati subito e dalla possibilità di avvicinarmi a un documento così particolare.
Quando ho iniziato ad accarezzare l’idea di far nascere un libro che raccontasse questa storia di donna, mi sono interrogata molto sul modo in cui narrarla: spero di essere riuscita a entrare almeno un poco in un complesso di sentimenti ed esperienze, cercando di usare empatia più che filtri. Alla fine ho deciso di riportare brevi corsivi con frasi del diario stesso, scrivendo poi i capitoli in terza persona. Per documentarmi e dettagliare meglio scenari e contesto storico, ho utilizzato fonti d’archivio, lettere e giornali d’epoca.

LMBR: Chi era Teresa?
Nobildonna
PATRIZA FERRANDO: Teresa era una Cordero di Montezemolo, e, verso i 30 anni, età per l’epoca considerata praticamente da zitella, sposò il conte Celestino Tornielli di Crestvolant, già vedovo e padre di cinque figli.
Teresa ebbe a sua volta altri cinque bambini, fra cui due gemelli, e attraversò un’epoca di enormi cambiamenti sociali, fra Torino, Genova, e la campagna basso piemontese, dal mondo romantico ma inquieto di fine Ottocento, al conflitto mondiale, al dopoguerra pieno di cambiamenti da cui non si sarebbe più tornati
indietro. All’inizio del diario viaggia in carrozza…alla fine in auto; l’aspetto davvero interessante è però la sua evoluzione come donna, come persona.

LMBR: Come è nata l’idea di scrivere un libro partendo dal suo diario?
PATRIZA FERRANDO:La mia prima curiosità nel leggere le pagine del diario, scritte in francese secondo l’uso di molti nobili del tempo, ha riguardato i balli, gli abiti, le usanze del tempo perduto che lungo la strada s’intende anche come un matrimonio combinato divenne, solo dopo anni, un amore bello e grande.
sembravano tornare vive nelle parole di una protagonista. Non per niente le prime pagine furono scritte in pieno carnevale! Il desiderio di tradurre correttamente il tutto, e poi tramutarlo in un romanzo in terza persona, invece ha preso forma quando mi sono resa conto di come, nella lettura, si dipanasse il cambiamento di una ragazza sensibile ma piuttosto immatura in una donna affascinante e consapevole di sé:

LMBR: Pensi che questo libro possa piacere alle appassionate di romance?
PATRIZA FERRANDO: Spero di sì! In fondo, sebbene non contenga elementi di pura invenzione, e innegabilmente alcune pagine siano permeate di tristezza, “Il diario segreto della contessa” racconta dall’interno una figura che non stonerebbe in un romance storico…e parla d’amore e sentimenti.

RINGRAZIAMO PATRIZIA E AUGURIAMO FORTUNA A QUESTO LIBRO CHE SIAMO SICURE AFFASCINERA' MOLTE LETTRICI .






LEGGI UN ESTRATTO DEL LIBRO...

1885, 17 febbraio, Mardi Gras
Ieri sera ho condotto Max al bal d’enfants dal Duca d’Aosta, era delizioso, tutto vestito di peluche azzurro cielo, e ballava così bene da suscitare l’ammirazione generale: era il più piccolo e il più grazioso. Quest’anno sono stata a due feste danzanti date da una dama inglese, che ha offerto splendide serate all’Hotel d’Angleterre.
La frenesia carnevalesca volteggiava senza posa, con un ritmo da galop, simile a un soffio iridescente. Poco importava se cumuli di neve ingombravano gli angoli di strade e piazze, o patine di ghiaccio tramutavano in minaccia gli angoli ombrosi. I chiassosi baracconi degli spettacoli e dei giochi attiravano una folla ridente, e palazzi e teatri traboccavano di musica e danze, in un susseguirsi di festeggiamenti, messe in scena tra templi di cartapesta e finte belve, accanite gare di cocchi e, naturalmente, balli. Il clima spensierato toccava il popolino quanto l’alta nobiltà. La cameriera personale dava gli ultimi ritocchi al costume della contessa Teresa per la serata conclusiva di quella stagione di maschere, caroselli e inviti, inviti, inviti. La padrona osservava compiaciuta: adorava l’abito da  “notte delle stelle cadenti”, blu scuro e disseminato di cristalli e fili argentei, tenuto per scelta meditata come coup de theatre per il martedì grasso. E le piaceva anche la sua cameriera, unica, fra i domestici, a non appartenere al passato, ai giorni in cui la padrona di casa era la prima moglie di Celestino, la bellissima Walburga, il cui charme spesso tornava in mezze frasi, sempre corredate di aggettivi superlativi, e osservazioni ingenerose. La defunta aveva messo al mondo cinque figli. Accomunati, in misura fra loro differente, dalla fragilità di cosa preziosa che era stata della madre, i frutti di quel matrimonio rimanevano figure discoste; presi fra studi, accademie, collegi, eventuali prospettive nuziali, pensarli evocava in Teresa un’eco simile al suono di panno e legno, provocato dai passi di chi si avvicina con ineccepibile e poco confidente rispetto.
I preparativi costituivano una deliziosa distrazione, senza allontanare la continua, invisibile presenza dei giovani Tornielli. Alcuni punti serrati fissarono una fascia scintillante alla spalla della veste: Costanza, unica femmina fra gli eredi di primo letto di Celestino, era una ragazza assorta, spesso malata, sorrideva di rado. Un velo impalpabile accompagnava il diadema siderale: Alberto, Vittorio, Aleramo preparavano con alterni esiti un futuro da militari che i piani paterni prevedevano con ben poche alternative, a volte ritrosi, a volte scanzonati, mai inosservati nella loro dorata nitidezza.
I guanti vennero rovesciati, e cosparsi all’interno di un lieve strato di talco, da poco le gramaglie del lutto non rabbuiavano il guardaroba: Manfredo, appena poco più che ragazzino, era già disceso nella tomba, come se la sua levità non avesse retto una gelida raffica di vita vera. 
Ma c’erano i bambini di Teresa. Massimiliano, Gabriella, Federico. Max, Lina, Fritz, nei nomignoli affettuosi. Il primogenito, circonfuso d’orgoglio materno, la bambina riservata, e l’ultimo arrivato, sul quale la mamma segnava osservazioni nel diario. Tormentato dalla crosta lattea, piagnucoloso, affidato al seno e alle cure di una nutrice forse non proprio adeguata…

ROMANCE STORICI NEWS: USCITE INTERESSANTI DI SETTEMBRE 2014


L’estate sta finendo… diceva un vecchio e famoso ritornello e noi siamo ancora qui a consigliarvi alcuni romanzi storici in uscita in questo mese di settembre.

MONDADORI
Come prima uscita vi segnalo un Regency che le amanti di questa scrittrice attendevano da molto tempo dal  1989 data della sua prima pubblicazione.
Mary BALOGH – La sposa obbediente

Non appena ereditato il titolo, il visconte Geoffrey Astor si sente in dovere di garantire un futuro alla famiglia del suo defunto predecessore, sposando una delle tre figlie. Ma considerandola una formalità che non influirà sulla propria vita, non si cura neppure di scegliere. Così ad accettare di sposarlo è Arabella, diciottenne timida e poco appariscente, che per lui prova ammirazione e timore reverenziale. Da buona consorte, Arabella si impegna ad adempiere ai doveri coniugali, fino a quando scopre che il marito ha continuato a mantenere un’amante. E allora Geoffrey dovrà rivedere molte delle proprie convinzioni, se non vorrà perdere l’amore di una moglie che ha iniziato ad apprezzare davvero… LEGGI QUI la ns. recensione.
Ambientazione: Inghilterra, 1810 circa ( periodo regency )


Una scrittrice che abbiamo già avuto modo di assaggiare con Leggereditore
Sherry THOMAS – Ingannevole bellezza

Durante la traversata di ritorno dall'America, Christian de Montfort, duca di Lexington, incontra una misteriosa baronessa dal volto celato, e ne è affascinato. È il tipo di donna capace di risvegliargli una torrida passione, ma anche di ammaliarlo a livello intellettuale, e lui se ne invaghisce al punto di chiederle di sposarla. Ma allo sbarco in Inghilterra lei scompare, trattandosi in realtà di Venetia Easterbrook, una giovane vedova dal duca calunniata pubblicamente, e che per vendetta ha deciso di sedurlo e spezzargli il cuore. Il piano, tuttavia, si ritorce contro di lei quando si ritrova a sua volta innamorata. Cosa accadrà quando Christian scoprirà la sua vera identità?
INGANNEVOLE BELLEZZA ( Beguiling the Beauty ) è la prima opera di Sherry Thomas, affermata autrice di numerosi romanzi sia storici sia fantasy, pubblicata da Mondadori nella collana I Romanzi.
Si tratta del primo romanzo della trilogia Fitzhugh, i cui protagonisti sono membri dell’omonima famiglia.
La serie proseguirà con “Ravishing the Heiress“ e “Tempting the Bride”, di prossima pubblicazione. LEGGI QUI la ns. recensione.
Ambientazione: Inghilterra, 1886-1896 ( epoca vittoriana )

La terza proposta è un medievale
Lynsay SANDS – Quel che la lady vuole
Alla morte dello zio, il cavaliere di ventura Hugh Dulonget scopre di essere il legittimo erede del feudo di Hillcrest. Il testamento gli impone però di sposare Willa, una fanciulla dalle origini misteriose che vive nella foresta, la stessa che Hugh ha incautamente offeso, e che si ritrova ora a dover conquistare. E mentre c’è chi trama nell’ombra da anni per uccidere Willa, per Hugh c’è un solo modo per rubarle il cuore: convincerla che è proprio la sua passione ciò che lei desidera, più di ogni altra cosa al mondo…
Note:
QUEL CHE LA LADY VUOLE ( What She Wants ) è la prima opera di Lynsay Sands, affermata autrice di numerosi romanzi sia storici sia contemporanei paranormali, pubblicata da Mondadori nella collana I Romanzi.
Ambientazione: Inghilterra, 1210

Un tocco di Mystere per questo medievale dalla copertina un po’ retrò
Shana ABÉ – Mia diletta, mia amata
Per sconfiggere un’antica maledizione, Marcus, fiero guerriero a capo del clan dei Kincardine, deve sposare una fanciulla che abbia i capelli d’oro, occhi del colore dell’erica e possieda un dono straordinario che la renda più preziosa di qualsiasi esercito. Lady Avalon d’Farouche raccoglie in sé tutte queste qualità. Allevata in seno ai Kincardine, è stata promessa a Marcus fin da bambina, ma non ha alcuna intenzione di sottomettersi alla leggenda, né di sposare un uomo che non ama. E Marcus dovrà combattere la più ardua delle battaglie, per conquistare la mente, il corpo e il cuore di Avalon…
MIA DILETTA, MIA AMATA ( The Truelove Bride ) è la prima opera di Shana Abé, affermata autrice di numerosi romanzi storici, fantasy e paranormali, pubblicata da Mondadori nella collana I Romanzi.
Ambientazione: Inghilterra + Scozia, 1159


Il secondo volume della serie i Lord perduti
 Mary Jo PUTNEY – Diventare una lady
Unico erede del perfido conte di Daventry, il maggiore Alexander Randall sa di dover prendere moglie e continuare il nome della casata. La sposa perfetta sarebbe una fanciulla aristocratica, tuttavia la donna che accende il suo desiderio è invece un’ostetrica di paese: Julia Bancroft. Giovane e sensuale vedova, Julia nasconde un segreto terribile ed è perseguitata da uomini malvagi, cosicché Randall le offre protezione sposandola. Ma nonostante la travolgente passione che li infiamma, Julia non ha più fiducia negli uomini. Riuscirà Randall a conquistare il suo cuore ferito?DIVENTARE UNA LADY ( Never Less Than a Lady ) è il secondo romanzo della serie dei “Lord perduti” ( Lost Lords ).
La serie, che si è aperta con IL DONO DEL MARE ( Loving a Lost Lord ),
proseguirà con “Nowhere Near Respectable”, “No Longer a Gentleman”, “Sometimes a Rogue” e “Not Quite a Wife”, di prossima pubblicazione.
Ambientazione: Inghilterra, 1812 ( periodo regency )

HARLEQUIN/ MONDADORI

Vi segnalo due uscite in libreria trattasi di ristampe ma per chi non le conoscesse vale veramente la pena leggerle
Candace Camp - Le quattro lettere 
Londra, 1811
Dopo che Selby Armiger si è tolto la vita per essere stato accusato di aver sottratto con l'inganno una grossa somma di denaro al figlio di un amico, tutta la Londra che conta ha voltato le spalle alla sua famiglia, e la sorella Julia sa bene che la propria esistenza futura è irrimediabilmente compromessa, insieme alla speranza di poter contrarre un buon matrimonio. Non ha più nulla da perdere, così è decisa a dimostrare la completa innocenza del fratello e la colpevolezza di lord Stonehaven, l'uomo che tre anni prima ha denunciato Selby e che, secondo Julia, è il vero artefice della truffa. Basterà l'astuzia di una giovane donna a incastrare l'affascinante e misterioso gentiluomo, o ci vorrà un'arma più pericolosa?
Già uscito nel 1999 con il titolo Arma Fatale

INGANNEVOLE BELLEZZA di Sherry Thomas (I Romanzi Mondadori) - Recensione di Adele Vieri Castellano

Autrice: Sherry Thomas
Titolo originale: Beguiling the Beauty
Traduttore: Carla Pedretti
Genere:  Storico
Ambientazione: Stati Uniti – Inghilterra, 1896
Pubblic. originale: Berkley Sensation, 2012, pp.296
Pubblic. italiana: I Romanzi Mondadori, collana Classic, nr 1090, settembre 2014 
Parte di una serie: 1° libro della trilogia Fitzhugh
Livello sensualità: Medio
Disponibile in ebook?

Trama: Durante la traversata di ritorno dall’America Christian de Montfort, duca di Lexington, incontra una misteriosa baronessa dal volto nascosto da un velo. Ne resta affascinato e la donna risveglia in lui una torrida passione. Non solo, riesce ad ammaliarlo anche a livello intellettuale. Se ne invaghisce al punto di chiederle di sposarla ma, allo sbarco in Inghilterra, lei scompare. Si tratta in realtà di Venetia Easterbrook, una giovane vedova calunniata pubblicamente proprio dal duca che, per vendetta, ha deciso di sedurlo e spezzargli il cuore. Il piano di Venetia però nasconde inimmaginabili insidie per entrambi i protagonisti…



Sherry Thomas. Mi piace molto il suo stile, elegante e coinvolgente. L’unica sua pecca, a volte, è nella costruzione della trama. Questa volta, abbandona i suoi amati flash-back per abbordare una costruzione più classica. Sarete subito catturate dall’intrigo all’inizio del libro, dal mistero di una donna senza volto, dall’intimità sensuale della coppia a bordo del transatlantico Rhodesia. Ritroverete anche qualche suo personaggio, già conosciuto in altri libri. Ma andiamo con ordine.
Ingannevole Bellezza nelle prime pagine introduce anche la serie. I Fitzhugh sono tre spiriti liberi: Venetia, la sorella maggiore protagonista di questo libro, è di una bellezza folgorante. Sposata due volte, rimasta vedova, profondamente ferita dalla vita, ha finalmente trovato il suo equilibrio, ora che ha conquistato la sua indipendenza. Fitz, il fratello, ha dovuto sposare una ricca ereditiera per salvare la famiglia dai debiti, non è innamorato di sua moglie Millie ma languisce ancora per il primo amore della giovinezza (lo incontreremo nel secondo libro) e infine Helena, la sorella minore, innamorata di un uomo inaccessibile, alla quale è dedicato il terzo e ultimo della serie.
Siamo alla fine del XIX secolo, i protagonisti rispecchiano i grandi cambiamenti di fine secolo, non solo della società anglosassone: il duca di Lexington è un intellettuale che crede ancora ai sentimenti, all’amore e gira il globo per condurre conferenze scientifiche piuttosto che passare il tempo nei salotti del bon ton. Venetia Easterbrook, nonostante la sua avvenenza, non ha avuto una vita piacevole, si nasconde dietro l’immagine di regina di bellezza, intoccabile e distante, ma in realtà è una donna sensibile, intelligente, tanto appassionata di paleontologia che nell’adolescenza ha scoperto lo scheletro di dinosauro.
Questo è un romance in cui bisogna trovare la passione nel gioco di chiaro-scuro che coinvolge i protagonisti. Perfida, la Thomas. Per quasi tutto il libro i suoi personaggi si muovono come invischiati in una tela di ragno, appiccicosa, fastidiosa. La Thomas scava, come un bravo paleontologo, tra difetti, fobie, ansie di Venetia e Christian e li rende molto umani, molto veri.
Venetia non ha mai trovato l’amore ma lo ha cercato, Christian non lo cerca perché già innamorato di una donna, bellissima e senz’anima. Ancora una volta la Thomas gioca con gli equivoci, come era accaduto anche in Delizioso, ancora una volta usa le debolezze umane per costruire una storia d’amore. Non è forse così, con un perfido inganno, che nel libro Intime Promesse la protagonista si gioca fiducia e stima del marito, subito dopo il matrimonio? Ebbene, in questo libro la Thomas offre ai suoi protagonisti la catarsi.
L’aspetto di Venetia Easterbrook è una maledizione? Nessuno, finora, ha saputo guardare a lei come donna, nessuno è andato oltre il suo aspetto folgorante e irraggiungibile? Ecco che le si presenta l’occasione di far innamorare un uomo senza svelargli il proprio volto. Non è questo che ha sempre voluto? Liberarsi della sua scomoda bellezza, celarla dietro un velo o nel buio di una stanza e riuscire così a essere, per la prima volta, se stessa? Libera, vera, reale. Io esisto, non solo per il mio aspetto ma per ciò che sono.
Christian è innamorato. Di una donna, che la Thomas, attraverso gli occhi di lui, descrive con parole quasi liriche: “La sua bellezza aveva qualcosa di primario, di elementare, così come certi fenomeni della Natura, pericolosi e magnifici: l’immensità minacciosa di un cumulonembo, la valanga sul punto di precipitare dalla montagna, la tigre del Bengala nascosta nella profondità di una giungla”. Quella Venetia Easterbrook che ha visto si e no due, tre volte in dieci anni, colei che gli ha sfregiato il cuore. Ha avuto tante donne, nessuna è riuscita a fargliela dimenticare. Nessuna, fino a quella misteriosa passeggera velata, l’unica che gli fa vibrare qualcosa, nel profondo. L’unica per cui prova interesse. L’unica, pensa lui, che potrebbe liberarlo dall’ossessione. Povero illuso.
La Thomas muove entrambi come un burattinaio. Ancora una volta un suo romance intelligente, anticonvenzionale. Che sarà amato o odiato, che piacerà tanto da rileggerlo più volte o che verrà abbandonato, perché a volte l'autrice divaga, vi porta lontano dai protagonisti. Ma lo fa sempre con eleganza, classe. Perché la Thomas sa scrivere e si vede.














DA LEGGERE NELLA TRILOGIA FITZHUGH
0.5. Claiming the Duchess (2014) - novella - inedita
1. Beguiling the Beauty (2012): ed. italiana: INGANNEVOLE BELLEZZA. Mondadori, I Romanzi Classic , nr.1090, settembre 2014 - 
Christian de Montfort, duca di Lexington e Venetia Easterbrook
2. Ravishing the Heiress (2012)- di prossima pubblicazione - 
2.5. A Dance in Moonlight (2013)- novella - inedita
2.75. The Bride Of Larkspear (2012)- novella - inedita
3. Tempting the Bride (2012)- di prossima pubblicazione

L'AUTRICE
SHERRY THOMAS è arrivata negli Stati Uniti dalla Cina all'età di tredici anni. Un anno dopo, con tutto l'inglese imparato fin lì e il suo fidato dizionario cinese-inglese stava già divorando le 600 pagine di un romance storico fra quelli allora in auge. La lettura di storie sentimentali l'ha quindi aiutata a imparare la lingua e l'ha prepararla alla sua futura carriera di scrittrice romance.
Sherry vive a Austin in Texas con il marito e due figli. Quando non è impegnata con la scrittura, le piace leggere, fare giochi elettronici con i suoi ragazzi e ancora leggere.
VISITA LA SUA PAGINA FB:


TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? SEI D'ACCORDO CON L'OPINIONE DI ADELE V. CASTELLANO?

PRIMIZIE ROMANTICHE: Uscite da tenere d'occhio a SETTEMBRE 2014


E’ arrivato l’autunno, ma non disperate perché quest’anno, a farci restare calde, ci penseranno i nostri amati romanzi! Adesso mettetevi comode e godetevi le anteprime di romance contemporanei che sto per mostrarvi...

MONDADORI – CHRYSALIDE

Katja Millay – Il tuo meraviglioso silenzio. Romanzo autoconclusivo che parla di dolore, amore e redenzione. Una storia sofferta che colpisce dritta al cuore.
Le sue dita non possono più correre sul pianoforte, il suo mondo pieno di note è diventato muto. Nastya era una promessa della musica, prima. Prima che tutto precipitasse, prima che la vita perdesse ogni significato. Da 452 giorni Nastya ha smesso di parlare, e il suo unico desiderio è tenere nascosto il motivo del suo silenzio. La storia di Josh non è un segreto: ha perso tragicamente i suoi cari, e solo nel recinto impenetrabile che ha costruito intorno a sé si sente al riparo dalla compassione degli altri e libero di dedicarsi in solitudine all'unica cosa che lo tiene in vita: intagliare il legno. Quando sembra non esserci più luce né speranza, Nastya e Josh si trovano e le sensazioni sopite esplodono dal corpo e dal cuore. Due lontananze si incontrano, cercando l'una nell'altra la forza per superare il passato e rinascere davvero.
Dal 2 settembre in libreria

MONDADORI
Amabile Giusti – Trent'anni e...li dimostro. In una versione rivista e ampliata, esce un libreria il romanzo già premiato dal passaparola in rete. 
Carlotta ha quasi trent'anni, e si considera una sfigata cronica: raggiunge il metro e sessanta solo con i tacchi a spillo, ha una famiglia decisamente folle e all'orizzonte non vede l'ombra di un fidanzato come si deve. Non solo: è appena stata licenziata a causa della sua irrefrenabile schiettezza... ma ora, per arrivare a fine mese, è costretta ad affittare una stanza del suo appartamento. Luca, il nuovo inquilino, ha molti pro (è bellissimo, fa lo scrittore, è dannatamente simpatico) ma altrettanti contro: è disordinato, fuma troppo e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte. Carlotta non chiude occhio e in più si sente una vera schifezza. Non lo ammetterebbe mai, ma quel maschio predatore che tratta le donne come kleenex e gioca sul fascino tenebroso del romanziere la sta facendo innamorare. In una girandola di eventi sempre più buffi, tra una madre terribile, una sorella bellissima e gelosa, una tribù di parenti fuori controllo, un nuovo lavoro tutto da inventare e molti incontri ravvicinati con Luca e le sue fidanzatine di passaggio, Carlotta imparerà che è lei la prima a dover credere in se stessa... Del resto è stato così anche per l'autrice di questo romanzo, che scrive da sempre e non si è arresa alle difficoltà del mondo editoriale, decidendo di auto-pubblicare il suo libro in rete... il successo è stato talmente grande che presto un'agente ha notato il libro, e ha dato vita a un'asta tra gli editori! Per questa nuova edizione cartacea del romanzo Amabile ha lavorato ancora, insieme alla sua editor, per regalare alle lettrici una storia strepitosa, scritta magnificamente e piena dello humour e dei sapori delle ragazze italiane. La storia di una donna vera, non giovanissima, non bellissima, ma piena di grinta, e capace di trovare il proprio posto nel mondo. Perché nella lingua della felicità l'aggettivo imperfetta vuol dire, semplicemente, unica.
Dal 9 settembre in libreria.

SPERLING & KUPFER

Savanna Fox – Una particolare specie di seduzione - 3° titolo della serie “The dirty girls”- Dopo i primi due deliziosi titoli, è il turno della compassata Lily e del suo sexy marito (quasi ex). Riusciranno a ravvivare il loro legame attraverso l’erotismo?
Quando Lily e Dax si sono conosciuti, l'intesa tra loro era perfetta, dentro e fuori dal letto. Ma ora, dopo dieci anni di matrimonio, l'incanto si è spezzato: troppa routine, troppo lavoro. Ad animare le serate di Lily restano solo le letture erotiche che si concede insieme alle amiche del club del libro. Di fronte al romanzo "Legati dal desiderio", però, Lily è scettica: la sottomissione di cui parla la storia non fa per lei. Di lì a poco, Dax inizia a farle proposte più audaci del solito. Che si sia lasciato tentare proprio dal romanzo, dimenticato da Lily in giro per casa? Di sicuro, ciò che ha sempre considerato proibito accende in lei un piacere inaspettato... Sedotti da quel romanzo, Lily e Dax stanno per ritrovare la passione. Ma basterà a tener vivo anche l'amore? LEGGI QUI la ns. recensione.
Dal 9 settembre in libreria

NEWTON COMPTON

Monica Murphy – Resta per sempre con me - 4° titolo della serie “One week girlfriend”. Questo romanzo chiude in bellezza la serie, raccontandoci le vicende di Owen, il fratello ormai cresciuto di Fable. Riuscirà a trovare l’amore?
Owen McGuire, il fratello di Fable, è cresciuto e anche lui adesso è costretto a fare i conti con il caos in cui si trova la sua vita. La carriera calcistica, i voti a scuola, i rapporti con i suoi amici, tutto è entrato in crisi e non si sente in grado di recuperare su nessun fronte, anche se, nonostante questo, l’ultima cosa che desidera è un tutor che gli dia una mano con i compiti. Quando però scopre che a seguirlo sarà la bellissima e timida Chelsea, Owen non potrà fare a meno di rimanerne stregato…
Dal 25 settembre in libreria



Emma Chase – Io ti cercherò – 3° titolo della serie “Tangled”. Una serie destinata a rimanere nel segno, ricca di ironia, passione e raffinatezza. Prepariamoci ai due nuovi incredibili protagonisti!
Dopo Drew e Kate, questa volta è il miglior amico di Drew, Matthew Fisher, a raccontarci le sue esilaranti avventure passionali. Si è invaghito di Dee Warren, una donna bella, sfuggente e molto speciale. Dee invece non è affatto convinta che Matthew sia tanto diverso dagli altri uomini. E così Matthew dovrà ricorrere a tutto il suo fascino e savoir-faire per dimostrarle di essere un tipo irresistibile. Il sesso non è mai stato un problema per il nostro dongiovanni, eppure stavolta sembra che la sua preda gli darà del filo da torcere, nonostante l’attrazione tra lui e Dee sia palpabile. Riuscirà Matthew a conquistarla e a vivere con lei una passione indimenticabile?
Dal 18 settembre in libreria


HARLEQUIN
Jennifer L. Armentrout – Caldo come il fuoco - 1° titolo della serie “Dark Elements”. Un’autrice stilisticamente all’avanguardia e una storia che vi farà battere il cuore!
Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo...
Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo.
Dal 26 settembre in edicola

DE AGOSTINI
Katie Mcgarry - Scommessa d’amore -2° titolo della serie “Pushing the Limits”. Consiglio la lettura di questo romanzo a chi ama i Naw Adult che scavano nell’animo dei protagonisti, lasciando nel cuore del lettore la sensazione di una nuova scoperta. Ogni romanzo è autoconclusivo.
Beth Risk non è abituata a farsi mettere i piedi in testa da nessuno, ma stavolta non ha scelta: deve tornare a vivere nella sua città natale insieme allo zio Scott, altrimenti lui rivelerà alla polizia il segreto di sua madre.
E se la verità saltasse fuori, la donna finirebbe in prigione. Perciò Beth è costretta a cedere al ricatto, anche se questo significa sacrificare la propria
felicità e abbandonare i suoi due migliori amici, Noah e Isaiah. Ryan Stone è una promessa del baseball e un brillante scrittore. La sua “perfetta” famiglia, però, nasconde un segreto, qualcosa che non ha mai rivelato a nessuno, nemmeno al gruppo di amici con cui è solito divertirsi giocando a sfidarsi alle imprese più pazze. L’ultima scommessa riguarda la bellissima e scostante studentessa che si aggira come un pesce fuor d’acqua nei corridoi della scuola. A Ryan non piace perdere e ce la mette tutta per riuscire nell’impresa di portarla fuori... ma ciò che nasce per gioco si trasforma ben presto in un’attrazione a cui né lui né Beth sapranno resistere.
Dopo il successo di Oltre i limiti, un nuovo intenso romanzo di Katie McGarry.
Dal 16 settembre in libreria

QUANTE PRIMIZIE GUSTOSE QUESTO MESE! VOI SU COSA AVETE MESSO L'OCCHIO? AVETE GIA' COMINCIATO A LEGGERNE QUALCUNO? CONFERMATE IL CONSIGLIO? O PREFERITE CONSIGLIARCI QUALCHE ALTRO LIBRO NON INCLUSO QUI?


QUESTIONE DI PRATICA di Julie James (Mondadori) in libreria - Recensione

  • ESCE OGGI IN LIBRERIA ANCHE QUESTO SPLENDIDO CONTEMPORANEO DI JULIE JAMES CHE DOPO ESSERE STATO PUBBLICATO NEI ROMANZI MONDADORI DA EDICOLA, E' STATO PER MESI IN CIMA ALLE CLASSIFICHE DI VENDITA DEGLI EBOOK. SAGGIA DECISIONE QUELLA DI AVERLO FATTO ENTRARE DI DIRITTO ANCHE IN LIBRERIA.
  • CON L'OCCASIONE, RIPUBBLICHIAMO LA NOSTRA RECENSIONE DEL ROMANZO E CONSIGLIAMO A TUTTE LE AMICHE CHE SE LO SONO PERSE IN EDICOLA DI NON LASCIARSELO SCAPPARE. UN VERO GIOIELLINO DI ROMANCE COMEDY!

Autrice: Julie James 
Titolo originale: Practice Makes Perfect 
Genere: Contemporaneo 
Ambientazione: Chicago, USA 
Pubblic. originale: Berkley (2009) pagg. 304 
Pubblic. italiana: I Romanzi Mondadori, edicola: coll. Emozioni, nr. 10 (2012); libreria: Oscar Best Sellers, 16 settembre 2014 , € 9,50 
Parte di una serie: No 
Livello sensualità: Medio 
Disponibile in Ebook: Sì, €2,99

  • TRAMA: Payton Kendall e J.D. Jameson sono avvocati dello stesso studio. Femminista convinta, Payton ha lottato per avere successo in una professione dominata dagli uomini. Ricco e presuntuoso, J.D. ha fatto del suo meglio per ignorarla. In pubblico sono inappuntabili. Devono esserlo. Per otto anni si sono tenuti a distanza di sicurezza e si sono tollerati solo per una ragione: riuscire a diventare soci dello studio. Tutto però cambia quando viene chiesto loro di collaborare a un caso importante. Costretti a lavorare gomito a gomito, si scoprono presto invischiati in un’insidiosa attrazione, ma l’offerta a cui più ambiscono verrà fatta a uno solo: la competizione si fa rovente e la battaglia dei sessi ha inizio…

    Una cosa che proprio non riesco ad apprezzare del corrente trend/boom sentimental-erotico è che quel tipo di etichetta spesso non solo penalizza la trama e l'aspetto propriamente romance della vicenda, ma l'esigenza di proporre i protagonisti in numerose e variegate evoluzioni erotiche toglie quasi del tutto all'autrice la possibilità di proporre quella che a mio avviso è la 'glassa sulla torta' di ogni romance che si rispetti: la tensione erotica. Se i protagonisti sono costretti ad arrivare al dunque già a pagina tre, che tensione ci potrà mai essere?
    QUESTIONE DI PRATICA è invece  in questo senso davvero esemplare, perchè qui la tensione erotica fra la caparbia Payton e il fascinoso J.D.  si può tagliare proprio col coltello, si respira in ogni pagina ed è il motore portante di tutta la vicenda. E l'autrice dà sapientemente forma a questa tensione in una serie di irresistibili dialoghi che ricorda da vicino le commedie sofisticate americane degli anni '50. Ricordate Spencer Tracy e Katharine Hepburn ne La Costola d'Adamo?
    L'odio è l'altra faccia dell'amore, si sa, ma di questo non sembrano essere coscienti i due protagonisti, Payton Kendall e J.D. Jameson, che per otto anni hanno lavorato per lo stesso importante studio legale di Chicago e che si trovano ora a dover lottare per ottenere l'unico posto di avvocato associato per cui uno solo di loro verrà scelto ( e l'altro, per politica aziendale, sarà costretto ad andarsene). Pur non lavorando agli stessi casi, Payton e J.D. non sono mai andati particolarmente d'accordo a causa del diverso status sociale, di reciprochi pregiudizi e dispettucci vari nel corso degli anni. Improvvisamente, prima di prendere la fatidica decisione, lo studio li costringe a lavorare insieme a un caso e, potete contarci, saranno scintille! Dotati entrambi, per ragioni diverse, di un alto spirito competitivo, sia Payton che J.D.  non  risparmieranno  qualche colpo basso, pur di ottenere l'ambito posto, nè risparmieranno sagaci scambi di opinioni che rendono i dialoghi di questo romanzo un vero spasso. A parte la suddetta tensione erotica, infatti, QUESTIONE DI PRATICA è un vero gioiellino di comicità, che piacerà a quelle di voi che amano commedie sentimentali leggere e divertenti.
    Lavorare insieme, nonostante la competizione, costringerà Payton e J.D. non solo a conoscersi meglio  ma anche  a fare i conti con una più o meno conscia reciproca attrazione che entrambi per  anni erano riusciti a nascondere. Ma chi vincerà alla fine? L'amore o l'ambizione?

SIGNORA DEL SUO CUORE di Mary Balogh in libreria ( Oscar Mondadori) - Recensione

ESCE OGGI IN LIBRERIA NELLA COLLANA OSCAR BESTSELLERS DELLA MONDADORI UNO DEI NOSTRI LIBRI PREFERITI DI MARY BALOGH, SIGNORA DEL SUO CUORE ( MORE THAN A MISTRESS). UN'OCCASIONE DA NON PERDERE PER CHI AMA I REGENCY E SI E' PERSA IL LIBRO IN EDICOLA.
PER L'OCCASIONE RIPUBBLICHIAMO UN VECCHIO POST IN CUI VI AVEVAMO TRADOTTO LA RECENSIONE DEL LIBRO FATTA DA UNO DEI SITI AMERICANI PIU' FAMOSI IN FATTO DI ROMANCE REVIEWS, ALL ABOUT ROMANCE.


Autrice: Mary Balogh
Titolo originale: More Than A Mistress
Genere:    Regency
Ambientazione:  Londra, 1820 circa
Pubblic.  originale: Dell, ristampa 2011,pp.386
Pubblicato in Italia: Mondadori, edicola: IRM Oro nr 91, 2010 - Libreria: Oscar Best Sellers, 16 settembre 2014, pp.374
Parte di una serie:   1° trilogia Mistress
Livello sensualità:  MEDIO
Ebook: Sì, € 4,99

TRAMA: È un abilissimo tiratore Sir Jocelyn Dudley, duca di Tresham, e sa che anche da questo duello uscirà indenne. Ma le cose non vanno come ha previsto l'arrogante gentiluomo: quando sulla scena del duello irrompe la giovane Jane Ingleby, Jocelyn si distrae e rimane ferito. Inferocito, decide di punire la ragazza assumendola come infermiera: divideranno così le pene della convalescenza. Jane accetta ben volentieri, anche perché è senza lavoro. Nessuno dei due immagina che di lì a poco l'assidua convivenza li trasformerà: con la sua dolcezza, la sua anticonvenzionalità, Jane riesce a fare breccia nel cuore indurito di Jocelyn, diventando sua confidente, amica e amante. Ma Jane è anche una donna in fuga dal proprio passato, che tenta di nascondere all'uomo che ama. E quando lui scoprirà la menzogna, la felicità già sfiorata apparirà per i due irrimediabilmente perduta?

RECENSIONE DELLE REVIEWER NORA AMSTRONG 
Giudizio di  AAR: A - 
Ambientazione: Inghilterra, periodo Regency
Livello Sensualità: Medio

"Cosa significa un nome?" domandava Shakespeare.
Molto, a quanto pare. E' come chiamiamo noi stessi, come permettiamo agli altri di chiamarci, stabilisce i parametri delle nostre relazioni sociali.
Ma a volte una relazione  va al di là dei limiti e delle descrizioni  e ridefinisce  le persone coinvolte. Questo è il concetto alla base di More Than a Mistress (Signora del mio cuore), e le legioni di ammiratrici di Mary Balogh saranno deliziate dalla storia di una coppia che scopre che l'amore ha davvero poco a che fare con i titoli e le etichette.
La cucitrice Jane Ingleby, ultimamente ai ferri corti con la  fortuna, interrompe un duello all'alba in  Hyde Park, causando all'arrogante duca di Tresham, Jocelyn Dudley, il ferimento di una gamba.Quando la sua datrice di lavoro le dice con tono di scherno che l'unico modo per riottenere il suo lavoro è presentarsi con una nota scritta  dal duca in persona  in cui si confermi la storia, Jane  va alla residenza dei Tresham a Mayfair. 
Furioso e sorpreso che quella donna impudente abbia il fegato di mostrasi di nuovo al suo cospetto, Jocelyn rifiuta quanto Jane gli chiede e per di più insiste che l'unica giusta punizione per lei sia servirlo come infermiera durante le sue tre settimane di convalescenza. Avendo un disperato bisogno di denaro, Jane accetta.
Più che di un impiego, ha bisogno di un posto dove nascondersi. Jane non è cresciuta in un orfanatrofio, come ha fatto credere a Jocelyn; è una ragazza di buona famiglia, che si è trovata suo malgrado in una situazione disperata.Un nobile stava cercando di assalirla e lei l'aveva picchiato in testa mandadolo in coma. Jane pensa ora di averlo ucciso e sta fuggendo dal padre di lui, che è anche suo zio e il suo tutore.
Mentre le sue tre settimane come infermiera e dama di compagnia volgono al termine, Jane si accorge di non voler lasciare Dudley House, e la sua riluttanza non riguarda unicamente la sua incolumità fisica. In un momento di reciproca vulnerabilità, Jocelyn and Jane si sono abbandonati alla passione. Jocelyn le ha offerto 'carta bianca', una casa e della servitù se diventerà  sua amante. Fin dall'inzio però entrambi si accorgono che il loro rapporto è di più, molto di più, di una semplice relazione fra un uomo e la sua amante.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

GUARDA IL VIDEO DEL BLOG!