E' SOLO COLPA TUA di Robin C. (Newton Compton)

Autrice: Robin C.
Genere: Erotico
Ambientazione : New York
Pubblicazione: Newton Compton, 26 luglio 2017, pp.378, 7,90 euro
Livello sensualità : MOLTO ALTO
Disponibile in ebook a 4,99

TRAMA: Andrew Thomas Carmody è un giovane medico dall’avvenire luminoso. Futuro  primario di neonatologia, è considerato una leggenda vivente all’interno del Presbyterian, l’ospedale in cui lavora. È un uomo dall’aspetto affascinante: alto, atletico, con un viso dai lineamenti virili e dai colori delicati, una vera calamita per gli occhi di ogni donna e al contempo una chimera per chiunque lo corteggi. Andrew è infatti felicemente sposato con il suo primo amore, Alexandra, ideale di grazia e bellezza femminile. La loro è una storia d’amore da favola, fino a quando il corpo scandaloso e l’esplosiva audacia della giovane Evalyn non si insinuano in quel quadro perfetto mandandolo in pezzi.


Quando ho cominciato a leggere questo libro, non ho letto la trama, cosa davvero insolita per me, anzi, meglio dire rara. Ho pescato nell’infinita  lista dei miei 'da leggere' e mi sono immersa nella lettura. Con il senno di poi mi sono detta che era destino, infatti se lo avessi fatto, il connubio genere erotico più tradimento, mi avrebbe impedito di gustarmi uno dei libri più belli degli ultimi tempi.
Andrew Carmody è un giovane  medico di successo, talentuoso, affascinante e carismatico, ambisce a diventare primario di neonatologia. La sua vita sembra perfetta, un lavoro che ama, una carriera stimolante e un matrimonio con l’amore della sua vita, sua moglie Alexandra Reynolds, bella e raffinata insegnante. Sposati da 10 anni, insieme da quando ne avevano 17, sono stati l’uno la prima volta dell’altro, agli occhi di amici e colleghi sono la coppia perfetta. La loro unione però, viene messa in discussione da Andrew stesso, stressato dal lavoro e annoiato da una vita sessuale troppo uguale a se stessa, che sente il bisogno di sperimentare, di mettere in atto fantasie e desideri mai provati. La soluzione più logica sarebbe condividere questi pensieri con Alexandra ma il sexy dottore è convinto che sua moglie sia una creatura troppo pura e perfetta per apprezzare le sue fantasie. Senza neanche rendersene conto, il ruolo di “noiosa purezza” nel quale ha deciso di relegare Alex avvelenerà il loro matrimonio come un virus silente ma letale, l’insoddisfazione e il senso di colpa per questi desideri, poco per volta lo porteranno a dubitare dei suoi sentimenti e ad allontanarsi da sua moglie. Alex è sempre più consapevole che c’è qualcosa che turba suo marito, le cose tra di loro non vanno, è assente, scostante, l’ombra dell’uomo dolce, romantico e innamorato che ha imparato ad amare. Si impone di essere paziente, di capire , non vuole stressarlo ulteriormente proprio ora che sta per diventare primario, deve solo mostragli tutto il suo appoggio. In questo baratro di silenzi e desideri repressi trova spazio la bella e spregiudicata infermiera Evalyn. Attratta da Andrew fin dal suo ingresso in ospedale, ha deciso che  farà di tutto per conquistare il bel dottore. Vestiti provocanti, battutine ambigue e sguardi infuocati, tutto in lei grida: prendimi ! e purtroppo lui cede… Ha così inizio una serie di incontri bollenti fatti di sesso senza freni, Evalyn sembra la risposta ai suoi desideri: sexy , trasgressiva e arrendevole alle sue voglie. Presto però, Alexandra scoprirà che le assenze del marito, i lunghi turni a lavoro, la stanchezza e il malumore non sono altro che una scusa per coprire i suoi incontri clandestini, lo scoprirà nel modo più duro e umiliante che una donna possa subire, li vedrà insieme. Annientata da questa brutta verità deciderà di  chiedere il divorzio.  Andrew, finalmente libero dalla zavorra del senso di colpa, cadrà vittima del suo desiderio sfrenato per il proibito in un vortice di autodistruzione fatto di incontri con donne sempre diverse, e del suo rapporto morboso con Evalyn. Alexandra invece, darà finalmente spazio a se stessa, ai suoi desideri al suo essere donna, tutto questo lontano da Andrew, con un nuovo amore.  E proprio nel momento in cui Andrew capisce che l’ha persa per sempre ha inizio il suo viaggio verso la consapevolezza:
Aveva dovuto perderla per capire cose di sé sulle quali non si era mai interrogato. Che aveva tradito per curiosità, per noia, per pura libidine, per mettere in atto fantasie, per prendersi tutto quello che pensava di desiderare e che credeva di non poter trovare nel matrimonio… Aveva  capito d’essere stato lui a collocarla in una dimensione di noiosa purezza, era stato lui a non volerla sporcare. Aveva scisso sesso e amore, pensando di dover scegliere. Troppo tardi aveva scoperto che era possibile avere entrambi, che era possibile amarla e desiderarla ancora….
Non voglio svelare troppo della trama, questo libro va letto e vissuto non si può semplicemente raccontare. L’autrice ha saputo mettere nero su bianco in maniera vivida le emozioni e i sentimenti che animano i protagonisti, quasi fosse una fotografia. La caratterizzazione dei personaggi è davvero curata in ogni sfumatura , ha saputo costruire pagina dopo pagina Andrew, un uomo complesso, che all’inizio sarà impossibile non odiare ma con il proseguire della storia scaverà con costanza un posticino nel vostro cuore. Anche Alexandra, all’inizio così remissiva, poco alla volta si trasformerà in una donna capace di prendere in mano le redini del suo destino e andare incontro con coraggio alla sua felicità. L’alternanza dei pov nella narrazione ci accompagnerà nella mente della nostra tormentata coppia,con uno stile diretto a volte anche crudo, ma mai volgare, una giostra continua di emozioni cupe dolorose, vere.
Vorrei fare i miei complimenti all’autrice, un libro forte, intenso, non facile, scritto in maniera impeccabile, lo consiglio vivamente.








COME INIZIA IL ROMANZO...

Prologo 
Andrew guidava verso casa con il cuore pesante, schiacciato da un’inquietudine che lo mangiava vivo da giorni, suggestionato da un oscuro presagio che lo obbligava a premere il piede sull’acceleratore.
Pensava a lei.
Nell’ultima settimana Alexandra gli era sembrata strana, differente, vittima di un cambiamento repentino e spaventoso.
Per mesi l’aveva vista smarrita, disorientata, fragile. Un’ombra confusa e tormentata che non capiva, che non vedeva o non voleva vedere.
E come avrebbe potuto? Non era nella sua natura essere sospettosa e non era abbastanza smaliziata da riconoscere il male, anche quando quello giaceva tra le sue lenzuola. Era una creatura leale e sincera. Il suo amore e il suo attaccamento erano stati tangibili in ogni parola, in ogni gesto, in ogni sguardo,per tutti i dieci anni del loro matrimonio. Un’anima pura come la sua non avrebbe potuto nemmeno contemplare l’idea di un tradimento e Andrew ne aveva approfittato in modo dissennato, sperando che lei fosse davvero così cieca da non vedere chi fosse diventato e cosa le stesse facendo.
Eppure in quella notte nera non desiderava altro che riportare indietro il tempo. Ritornare a un’epoca in cui tutto era ancora onesto e pulito fra loro. Non desiderava altro che sentirla di nuovo sua.
Assurdo questo bisogno, pensò, considerando i sentimenti che aveva provato durante l’ultimo periodo del loro matrimonio.
La tollerava, infatti, ormai a malapena e la riteneva responsabile di ogni frustrazione, ogni stupido contrattempo, ogni aspettativa disattesa. Sapeva che lei aveva passato gli ultimi mesi ad arrancare, cercando di capire, senza riuscirci, perché lui non ce la facesse più a sostenere di averla intorno. Non 

capiva che la colpevolizzava per la sua sola presenza, che la riteneva un limite, un guinzaglio teso e soffocante. Per quanto ci avesse provato, Alexandra non era stata in grado di spiegarsi i cambiamenti di lui e ne soffriva da morire, questo era evidente, ma ciò non aveva comunque fermato Andrew dal continuare a ferirla.
Poi, all’improvviso, era stata lei a mutare radicalmente d’atteggiamento.
Aveva smesso d’essere paziente, d’essere presente. Aveva smesso di chiamarlo per sentire come stava o semplicemente per salutarlo. Era diventata fredda, assente, lontana, e lui non aveva idea di cosa fosse accaduto in tempi così inspiegabilmente brevi. Andrew sentiva solo questa nuova insicurezza, la percezione sgradevole che vi fosse qualcosa che non comprendeva, a cui non era in grado di dare forma o nome, e che era lì, fissa nella sua mente, costantemente.
Quella stessa sensazione lo spinse a raccogliere il cellulare dal sedile al suo fianco e a rileggere il messaggio che lei gli aveva mandato nel pomeriggio.
Non era insolito che lo invitasse a essere presente per cena. Così come non era insolito che lui la deludesse, inventandosi una scusa qualunque. Ma quel messaggio non era l’usuale, tenera, preghiera che si sentiva fare da lei. Aveva più l’aspetto di un ordine, un ultimatum al quale sembrava non essere ammessa alcuna replica, ed era in linea con la nuova, minacciosa condotta di una donna che non riconosceva più. Nel cuore di Andrew non c’era traccia della noia che aveva provato in passato a ogni suo invito, soltanto un’angoscia profonda mista al puerile desiderio di sfuggire a un destino oscuro, ma che sentiva incombente e indecifrabile. Trattenne il cellulare in mano per qualche secondo, fissando l’immagine del bel viso della moglie.  “No. Non è possibile. Non può sapere. Nessuno sa. Nessuno. Sono stato attento. È solo arrabbiata perché l’ho trascurata troppo a lungo. È delusa, ma io posso riprendermela. Posso riportarla a me. Non è troppo tardi”.



ANCHE DA LEGGERE DI ROBIN C

Mathias Crawford è un uomo spregiudicato, calcolatore e dal cuore di ghiaccio. Nasconde, però, una ferita che non si rimargina, un segreto inconfessabile, e l’unico modo per poter mettere a tacere la sua coscienza è non farsi toccare dai sentimenti, né da quelli che gli altri provano per lui, né da quelli che, involontariamente, possono nascere nel luogo più remoto del suo cuore. E così, quando l’incontro con la giovane e ingenua Scarlett farà nascere un’emozione imprevista nel suo petto, sarà pronto a controllarsi. Perché nulla vale la pena, eccetto i soldi. “Nessun legame. Nessun sentimento. Nessuna emozione. Non pensare. Non sentire”, è così che Mathias va avanti, tra compromessi e umiliazioni, lussi e ambiguità, in un crescendo di perversioni e menzogne che non sembra avere fine. Ma Scarlett non ha paura della spirale di perdizione in cui è intrappolato Mathias, e l’attrazione per lui è qualcosa che non pensava avrebbe mai provato… Ti interessa questo libro? Lo puoi trovare QUI.

*****

L'AUTRICE
Robin C. è lo pseudonimo di una scrittrice che ha scalato le classifiche sul web e ha ottenuto recensioni entusiastiche dai suoi lettori. Con la Newton Compton ha pubblicato Tra di noi nessun segreto, diventato un bestseller e È solo colpa tua.
VISITA LA SUA PAGINA FACEBOOK:

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.
Grazie se condividerai il link di questa recensione sulle tue pagine social.


11 commenti:

  1. devo dire la verità e nemmeno io avrei preso in considerazione questo romanzo basandomi sulla sinossi,
    perchè il tradimento non lo concepisco e quindi solitamente non scelgo storie che ne trattano.
    la recensione mi fa capire però che si tratta di un percorso ed il fatto che gli venga assegnato il massimo dei voti è invogliante, per cui non lo scarterei da principio anche se poi rimango piuttosto scettica, perchè anche se si può perdonare un atto simile, la fiducia non sarà mai più la stessa e anche se amo i lieti fine, mi lascia comunque l'amaro in bocca. intanto lo metto in lista poi vedremo...

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Letto anche io, iniziato senza molta convinzione, mano a mano che procedeva la lettura la storia mi ha coinvolto.
    Anche io lo promuovo a pieni voti, forse un po' prolisso, ma di certo non annoia.

    RispondiElimina
  4. Ma è lo stesso dell'autopubblicazione o è stato ampliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima parte corrisponde a quella autopubblicata, la seconda parte è stata scritta in seguito. Spero di non sbagliarmi.

      Elimina
  5. Nel senso che continua dopo il matrimonio di lei con il suo nuovo compagno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, non ne avevo idea, lo metto in lista. Grazie mille dell'info

      Elimina
    2. Caspita, non ne avevo idea, lo metto subito in lista. Grazie mille per l'info.

      Elimina
  6. Su Amazon questo libro ha ottime recensioni e anche quello di Mel è un giudizio positivo, ma purtroppo da romantica vecchio stampo la sinossi e anche il breve estratto mi scoraggiano. Un uomo che tradisce il suo primo amore, che incolpa la sua donna delle sue smanie "inconfessabili" e dopo averla ripetutamente tradita (di nascosto) la rivuole perché non è più sua non fa proprio per me... quindi passo...
    Lia Bartoletti

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!