ROMANCE EROTICO - ANATOMIA DI UN GENERE DI SUCCESSO

IL GRANDE SUCCESSO ESTIVO DELLA TRILOGIA  50 SFUMATURE DI E.L.JAMES EDITA DA MONDADORI E L'AFFRETTATA PUBBLICAZIONE DA PARTE DI MOLTI EDITORI ITALICI DI LIBRI SIMILI, SULLA SCIA DI QUESTO ECLATANTE FENOMENO EDITORIALE, CI HA FATTO VENIRE VOGLIA DI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO 'ROMANCE EROTICO'. 
EH, SI', PERCHE' LE CENTINAIA DI MIGLIAIA DI LETTORI CHE HANNO COMPRATO UNO DEI LIBRI DELLE TRILOGIA '50 SHADES' QUEST'ESTATE, NON HANNO LETTO NIENT'ALTRO CHE UN 'EROTIC ROMANCE'. ED E' BENE CHE LO SAPPIANO, SOPRATTUTTO SE SONO TRA QUELLI CHE STORCONO IL NASO DAVANTI ALLA ROMANCE FICTION QUANDO E' PRESENTATA IN ALTRI TIPI DI VESTE.  AL DI LA' DEL CIARPAME SADO/MASO, CHI HA APREZZATO IL LIBRO DELLA JAMES LO HA FATTO SOPRATTUTTO PERCHE' E' UNA STORIA D'AMORE. ( Abbiamo trattato la trilogia della James  QuiQui e Qui . )
Come ha scritto molto argutamente Lidia Ravera nel suo  recente articolo ' Cinquanta sfumature di polemica' su Donna Moderna:
Le donne che sono corse a comperare questo formidabile esemplare di “chick-lit”  l’hanno fatto, al 90 per cento, per leggere una storia d’amore in salsa piccante, invece che la solita, ormai stucchevole, glassa al miele rosa. Noi, perché negarlo, ci siamo sempre eccitate sessualmente con l’amore. Agli uomini basta una figurina scollacciata, un’immagine, la fotografia di una con le cosce spalancate e uno che ci si intrufola con un membro eretto. Il porno è per loro. Noi abbiamo bisogno di una storia, l’eros è per noi.
Personalmente aggiungerei che oltre di una storia, io ho bisogno di una scrittura che sappia coinvolgermi emotivamente all'atto descritto sulla pagina, se no le mie reazioni rimangono a zero, per quanto sessualmente estremo possa essere quell'atto. Inoltre, il fatto che quel sesso  faccia parte di una soddisfacente storia d'amore  è una conditio sine qua non per me. Ma per tutte è così, è chiaro. Ci sono anche lettrici che comprano romance erotici solo per il gusto di leggere le scene erotiche, indipendentemente dalla love story. Però, in quel caso, il romance è per loro solo un pretesto, perciò forse farebbero meglio a rivolgersi ai classici dell'erotismo. Se di romance si tratta è la storia d'amore che deve avere il focus principale , se no tanto vale leggere qualcos'altro.

Negli Stati Uniti sono ormai alcuni anni che l'erotic romance sta acquistando terreno. Noi siamo sempre il fanalino di coda, lo sapete. Quello che arriva sul mercato italiano è spesso solo una minuscola parte dell'esorbitante panorama di proposte di sottogeneri romance in lingua inglese. E in questo enorme panorama di proposte, all'erotic romance è stata riservata negli ultimi anni grande attenzione. Perchè le lettrici lo leggono volentieri e lo comprano. Infatti, l'incredibile successo di Cinquanta sfumature di grigio  ha colto l'autrice  di sopresa perchè, in realtà, l' offerta di romanzi di quel genere sul mercato anglosassone non manca'. (Nello specifico il 'genere' in questione è il cosiddetto BDSM.)    E infatti, dopo il boom del libro della James gli editori d'oltre Oceano e oltre Manica non hanno certo faticato a trovare libri simili da pubblicare per cavalcare l'onda.  
Non tutti i libri erotici con target femminile sono romance però. Il fatto che ci siano scene di sesso esplicito non c'entra. Quello che importa è che ruolo ha il sesso nella storia .

Interessante, in questo senso, l'articolo qui sotto in cui  CECILIA TAN, autrice americana di Erotic Romance, disserta sulle peculiarità del genere. ( Potete leggere la versione in inglese qui.)

Erotic Romance, non solo Erotica condito con  Romance di  Cecilia Tan

La nostra storia inizia nel 1970, anno che alcuni indicano come punto d’inizio del Romance moderno, quando  il manoscritto di Il fiore e la fiamma ( The Flames and the Flower) di Kathleen E. Woodiwiss  arrivò sulla scrivania della editor Nancy Coffey, alla casa editrice Avon. Il libro sarebbe stato un enorme successo editoriale e la Woodiwiss sarebbe diventata la prima delle cosiddette  "Avon Ladies." In quell’anno l’età media in cui le donne americane si sposavano era 20 anni . Ma nel 1987 quella media aumentava a  23 anni  e, secondo l’ US Census Bureau, nel 2003 era 25 anni, dato valido ancora oggi.
Nel frattempo, la percentuale delle ragazze americane  sessualmente attive è aumentata dal 30% al 40% fra il 1982 e il  1988, e oggi, oltre vent’anni dopo, il tasso di studentesse di scuola superiore che hanno rapporti sessuali completi è vicino al  50%. (Sapete com’è, loro contano come ‘sesso’ solo i rapporti completi.) In breve, questo significa che molte giovani donne americane, che una volta si sposavano senza alcun tipo di esperienza sessuale, adesso tendono ad essere sessualemente attive per un notevole  lasso di tempo prima di sposarsi ,  la maggior parte almeno dieci anni. E non solo. Dagli anni Settanta ad oggi il tipo di sesso praticato dalle donne è diventato più variegato. La probabilità che esse abbiano sperimentato  spanking, bondage, partner multipli, bisessualità e altre cosette che in passato sarebbero state considerate estreme è oggi piuttosto alta, con il  48% delle persone nella fascia dei vent’anni che affermano di aver ‘sperimentato’ queste pratiche. Come stupirsi allora se anche i romanzi rosa sono cambiati?
Questo non significa che tutte le lettrici di romance  vogliano nella loro vita, o nei loro romanzi, sesso non stop, sesso estremo o scambi di coppia. Ma i romanzi "bodice rippers"[quelli con le copertine in cui il protagonist strappava il corpetto all’eroina .n.d.t] che erano classici per le passate generazioni, sono  spesso considerati dalle lettrici di oggi  ridicoli  o addirittura contro le donne e gli eufemismi, che un tempo erano comunemente usati, oggi  suonano datati o senza volerlo, ridicoli. La quarta di copertina de Il Fiore e la fiamma della Woodiwiss parlava della...” piantagione in Carolina dove Brandon  finalmente sperimenta le profondità della piena femminilità di Heather” !  Possiamo ridere di questa pubblicità editoriale  vecchio stampo, ma non possiamo negare che, qualunque sia la lingua usata, i romance sono sempre stati incentrati sulla passione e sull’amore. Però così come  sempre meno donne troverebbero soddisfacente un casto bacio dopo una cenetta romantica, lo stesso tipo di desideri si aspettano di ritrovarli nei loro romanzi preferiti. 



Ma cosa distingue il romance erotico dal cosiddetto ‘erotica’ (termine già di per sé ampio)? L’ erotic romance  è solo un ibrido del romance e della letteratura erotica?
In realtà, è la forza del genere romance che permette così tanta flessibilità a quello che oggi chiamiamo ‘romance’ . I due aspetti che non cambiano sono il focus sull’amore e sulla relazione principale e il finale felice o emotivamente soddisfacente. Questo lascia molto spazio a ambientazioni storiche diverse, trame secondarie cariche di mistero, aspetti fantastici. Come ha scritto  Beatrice Small in un articolo del  2007 sul genere storico, "[Negli anni Settanta] il romance [diventò] la gallina dalle uova d’oro per l’editoria. All’inizio era una gallina con due teste: storici e storie contemporanee di collana. Ma poi il palato delle lettrici è diventato più sofisticato  e alla gallina sono spuntate altre teste. Gli storici e i contemporanei di collana sono stati affiancati da romance  Western, Thriller, Paranormal, Glitz, Chick-Lit, Christian, Contemporary e…o cielo! EROTICO, giusto per dirne alcuni.   E il genere storico ( già di per sé sottogenere del romance) ha acquistato altri sotto-sotto- generi : il Regency,il Georgiano, il  Medievale,ecc."
In altre parole, il romance è come una bellissima modella a cui puoi infilare ogni tipo di vestito, dall’abito da ballo medievale ai tacchi a spillo da 12 centimetri e il corsetto di pelle.
Per quanto  mi riguarda, non è tanto la quantità di sesso in un libro, nè quanto grafico è quel sesso a renderlo  un ‘erotica’ e non  romance. 

Io sono una di quelle  per cui amore e sesso vanno mano nella mano nella vita di tutti i giorni. Non mi sognerei mai di passare la mia vita con uno senza sapere se siamo compatibili a letto. In una storia d’amore, soprattutto una contemporanea,  sento quindi il bisogno di vedere una relazione erotica fra i personaggi  per credere che il loro amore è vero e può funzionare. Trovo  che la Tensione Sessuale Non Risolta sia più credibile nei romance storici che nelle storie ambienate ai giorni nostri, ma anche in quelli mi aspetto di trvare comunque uno sfogo a quella tensione. Adoro le scrittrici che tirano la corda [della tensione sessuale] più che possono, ma proprio come una brava nei preliminari a letto, voglio che alla fine quella tensione venga sfogata in modo travolgente.
Tante scene di sesso non  rendono necessariamente un romance più ‘hot’, così come abbondare  con sale  e pepe non rende automaticamente più gustoso quello che mangiamo. Quello che è estremamente eccitante è quando il sesso è convincente, quando ha senso all’interno della storia  e quando segue una progressione logica attraverso le loro vite emotive.

Ci sono un’infinità di ‘erotica’ in libreria. Lo so perché ne ho scritti. Molti sono raccolte di racconti , perché spesso gli erotica possono trattare di flirt, di storie da una notte, esplorare la  maturazione sessuale di un personaggio, ma non devono necessariamente aver a che fare con l’amore. I racconti trattano i flirt, ma i romanzi  riguardano le relazioni. E così come ho scoperto che devo vedere dei rapporti sessuali fra i protagonisti per credere al loro innamoramento, devo anche vederli innamorarsi per credere che continuino a fare sesso per un intero romanzo! In caso contrario, se l’intreccio non riguarda una storia d’amore ma è solo un mezzo per portarci da una scena di sesso all’altra, per quanto le scene possano essere piene di inventiva ed eccitanti, per me quel libro è un erotica e non un erotic romance
Quando mi sono seduta a scrivere il mio libro, MIND GAMES, che classificherei come erotic paranormal suspense romance, avevo già pensato ai personaggi molti anni prima. In origine avevo pensato a Wren e Derek come una coppia stabile, e stavo cercando di discriverli in un tipo di detective story , o spy story, dove la loro collaborazione sul lavoro così come la loro relazione erano una cosa già acquisita da tempo. Ma quell’idea non si è mai davvero concretizzata, continuavo a chiedermi come erano arrivati ad essere una coppia e come avevano fatto scoprire che il sesso aumentava le capacità psichiche di lei. Alla fine mi sono accorta che non potevo raccontare cosa sarebbe accaduto nel loro future finchè non raccontavo la loro storia d’amore e rispondevo a queste domande.
E’ stata un’esperienza incredibile scrivere come si sono innamorati. Dopo oltre  un decennio dedicato alla scrittura e alla pubblicazione di decine di racconti erotici in Ms. Magazine, Best American Erotica, e Nerve, avere lo spazio per descrivere  i personaggi dal loro primo incontro, in cui era scoppiata la scintilla dell’attrazione, fino al loro finale coinvolgimento sentimentale, mi sembrava davvero  un gran lusso. Potevo davvero focalizzarmi sulle emozioni, non solo sull’attrazione di Wren, sulla sua eccitazione, ma anche sui suoi sentimenti contrastanti, le sue paure, le sue ferite passate e la sua determinazione a trattare questa relazione in modo diverso rispetto a quelle fallimentari del passato.
Ora che ci penso, ho fatto la stessa identica cosa con il mio secondo romance, THE HOT STREAK. Anzi, THE HOT STREAK è ancora più focalizzato sulla relazione perchè non c’è nessun mystery sub-plot. Tutta ‘l’azione’ gira attorno alla nostra eroina che si innamora di un giocatore di baseball e impara a gestire i pro e contro dell’essere la ragazza di un giocatore della major league. E’ un libro più leggero di  MIND GAMES, ma c’è sempre la tematica di lei che non ha ancora trovato l’uomo giusto e di tutte le porte che si aprono nel suo cuore e nella sua vita quando finalmente lo trova.
Insomma, ecco perché un  erotic romance è sempre  comunque un romance, perchè anche se lo vogliamo vedere in azione a letto, vogliamo pur sempre  che lui  sia l’Uomo Giusto. Semplicemente è un romance creato per  le donne come me che non sono soddisfatte da una storia che non rispecchi la propria sessualità nella vita reale. Con i miei romanzi voglio accontentare anche loro. E sono sicura che con il cambiare dello stile di vita delle donne nel Ventunesimo secolo anche le eroine e le storie dei romance cambieranno di pari passo per poterle rispecchiare.


LEGGETE ROMANCE EROTICI? QUAL E’ LA RAGIONE DI QUESTA VOSTRA SCELTA RISPETTO AD ALTRI GENERI ROMANCE? VI PIACE CHE IL SESSO SIA COMPONENTE DELL'AMORE DEI PROTAGONISTI OPPURE TROVATE CHE IL CONTENUTO EROTICO  DI QUESTE STORIE SIA GIA' DI PER SE' SODDISFACENTE?  LE 50 SFUMATURE DI GRIGIO AVREBBERO AVUTO ALTRETTANTO SUCCESSO SE ALLA BASE NON CI FOSSE UNA STORIA D’AMORE? CI PIACEREBBE MOLTO SAPERE  IL VOSTRO PUNTO DI VISTA SU QUEST’ARGOMENTO.

12 commenti:

  1. » I due aspetti che non cambiano sono il focus sull’amore e sulla relazione principale e il finale felice o emotivamente soddisfacente

    Un mainstream, per esempio, pur slegandosi dalla letteratura di pura evasione, può dare largo spazio alle storie d’amore e al sesso e al contempo approfondire la sfera sociale senza risultare per questo un polpettone col finale tragico.

    » se l’intreccio non riguarda una storia d’amore ma è solo un mezzo per portarci da una scena di sesso all’altra, per quanto le scene possano essere piene di inventiva ed eccitanti, per me quel libro è un erotica e non un erotic romance.

    No, questa è la differenza fra erotico e ponorgrafico. In un erotico le scene di sesso sono sempre funzionali alla vicenda, anche se non è un romance d’evasione a lieto fine.

    RispondiElimina
  2. Articolo veramente interessante.Personalmente amo molto il genere erotic romance,ma a certe condizioni.Quella fondamentale è che a trainare la storia ci sia sempre il sentimento amoroso,altrimenti è semplice ginnastica e a quel punto ne faccio volentieri a meno.La trilogia della James,mi ha colpita molto perchè aldilà dell'aspetto puramente erotico,ho percepito la fortissima carica di sentimento e passione che accompagna ogni passaggio.Purtroppo non è facile leggere una storia che equilibra così bene questi due aspetti fondamentali.

    RispondiElimina
  3. Data la diffusione di notizie e voci, e le diverse copertine di ELJames che vedevo/vedo in spiaggia, mi sono immediatamente procurata il primo volume .... sono solo a 3/4 ma sicuramente non è il mio genere ... la lettura e' facile, veloce ma la trovo veramente povera di contenuti ... non sento assolutamente nessun coinvolgimento sentimentale e, le scene di sesso iniziano ad essere noiose ... forse sono solo una tipa vecchio stampo e una imperdonabile romantica ma la parola 'fottere' che viene continuamente ripetuta mi mette a disagio .... Probabilmente pero' negli altri volumi ci sara' un riscatto.....non ho letto le recensioni, ma lo spero!

    RispondiElimina
  4. Prima di tutto, grazie Francy per aver scritto questo interessantissimo articolo e aver tradotto l'intervista della Tan di cui ho condiviso ogni singola parola.
    In questo periodo in cui l'erotic romance sta spopolando in tutto il mondo grazie alla tilogia di Fifty Shades, è utile chiarire bene in cosa consiste questo sotto-genere del romance.
    Personalmente, mi piacciono molto gli erotic romance perché li trovo eccitanti e accattivanti ma allo stesso tempo mi trasmettono quei sentimenti che ho bisogno di trovare in qualunque romanzo, cioè amore, passione e l'unione di due anime affini. Finora, non ho letto un solo erotic romance senza sentimento, asettico. Come giustamente ha detto la Tan, bisogna fare attenzione alla differenza tra erotic romance e erotica, e personalmente non amo quest'ultima categoria proprio perché in un romanzo cerco soprattutto ed essensialmente una storia d'amore.
    E per la stessa ragione, mi è piaciuto molto 50 Sfumature perché narra l'evolversi di una relazione di coppia nata come relazione sessuale ma che si trasforma mano a mano in una profonda e delicata love story. E sono convinta che il grande successo di quest'opera sia proprio dovuto a ciò e non certo alle scene di sesso, che comunque non hanno assolutamente guastato il romanzo.
    Come la Tan ha fatto notare, i tempi sono molto cambiati da quando nacque il genere romance e oggigiorno il sesso è parte integrante della nostra società e della vita di tutti noi, e aleggia anche sulla bocca dei più piccoli. Proprio l'altro giorno ho sentito dei bambini e bambine di circa 12 anni parlare di sesso come fossero degli adulti. Siamo una società dove oramai sono rimasti pochi taboo ed è puramente normale che questo si rispecchi anche nei romanzi. L'erotic romance va forte perché oggi è molto comune che una relazione inizi come incontri sessuali per poi evolversi in amore, se le componeti perché ciò accada ci sono tutte. Le lettrici si rispecchiano in queste storie sensuali ad alta tensione erotica. E anche se non ci si rispecchia in tali pratiche o non le si condivide, è piacevole leggerle se ben scritte e costruite.

    RispondiElimina
  5. Ho letto la trilogia. Quando li ho acquistati (in ebook) non sapevo che fossero romanzi erotici sado/maso. Non sono un'entusiasta di questo genere, preferisco romanzi più soft e leggere certe descrizioni mi ha messo un pochino a disagio. Tanto sesso sfrenato, per fortuna non volgare e comunque avvolto anche da amore. So che addirittura vogliono fare un film, ma non andrò a vederlo. In genere i film non sono sempre in linea con i libri e poi, sono sicura, che le scene più erotiche verrebbero esaltate e non me la sento di vedere ciò che ho letto. Lascerò questi due personaggi nel loro mondo e non nel mio.
    Iaia

    RispondiElimina
  6. Bella la frase della Ravera "il porno per loro, l'eros per noi", la condivido appieno. Trovo anche che noi donne siamo più eccitate dalle parole che dalle immagini (anche se vedere un bel figliolo non ci lascia di certo indifferenti), anche questo può spiegare forse il successo del genere.
    Che non è tra i miei preferiti, semplicemente perché non mi dà abbastanza. Preferisco trovare scene anche molto esplicite, anche BDSM in storie di altro genere che non farmi un pasto intero o magari più pasti interi a base della stessa pietanza, mi sembra che tutto diventi sterile e meccanico, tipo "sesso Ikea" appunto (l'espressione assolutamente esilarante non è mia ma di una delle Roselle, di cui - mi scuso - non ricordo il nome). Trovo le scene erotiche più credibili e coinvolgenti quando compaiono magari inaspettate e non "dovute" in un romance di un altro sottogenere. L'esempio migliore degli ultimi tempi rimane probabilmente il buon Vishous, "dom" struggente, eccitante e affascinante :)

    RispondiElimina
  7. Premetto che l'argomento "sesso sado-maso" nn m'impensierisce minimamente, ho letto De Sade e penso che, a tutt'oggi, nonostante i 200 e rotti anni sul groppone, resti ancora imbattuto, anche xché si tratta di perversione pura, scevra da qualsiasi sentimento.
    Quanto alla famosa trilogia nn l'ho ancora letta x una semplice ragione: alcune critiche e rece la giudicano mal scritta e io posso leggere qualsiasi cosa, anche l'elenco del telefono, basta che la prosa meriti.
    Detto ciò, sono una lettrice entusiasta di erotic romance, nn di fiction erotica, cioè i protagonisti possono rotolarsi finché gli pare e sfidare tutte le leggi della fisica, ma, alla fine, esigo che si giurino eterno amore.

    RispondiElimina
  8. Tanti sinceri complimenti per questo bellissimo e interessantissimo post!! Brava Francy! Io ho conosciuto il romance storico (e me ne sono innamorata) proprio grazie all'impareggiabile Woodwiss!!! E' stato amore a prima lettura, e dopo aver letto quadi tutti i suoi romanzi ho cominciato a cercare altri romanzi del genere. Sono d'accordo su tutto quello che hai scritto! Anche a me piace leggere un libro in cui ci sia del sesso (estremo o meno) purché alla fine....vivessero felici e contenti! Non ho letto la trilogia della James perché non ne ho sentito il "richiamo", ma sono d'accordo sul fatto che abbia avuto successo planetario proprio perché alla base c'è la storia d'amore.

    RispondiElimina
  9. Ciao,
    ok finito ieri sera il primo volume... in effetti la conclusione della prima parte mi ha preso un po', e mi mette in condizioni di leggere il secondo volume ....
    A chi legge volentieri questo genere: non vi mette un po' a disagio tutte queste super prestazioni, una dietro l'altra?

    RispondiElimina
  10. allora...
    inizio col dire che come genere, la letteratura erotica non mi attira per niente...
    Detto questo, il mio approccio a libri che contengano scene hot è iniziato con la Ward e i libri della Confraternita...
    PEr quanto a volte trovi che lei faccia scattare la voglia di sesso con una facilità e velocità incredibili e fin troppo spesso, però quantomeno il sesso, di solito, è legato all'amore tra i protagonisti.
    Questo per dire, che anche io non apprezzo le scene di sesso sfrenato, magari descritte con tanti dettagli, per il puro gusto di mettercele... senza che ci siano dietro e alla base: una trama ben definita, personaggi chiari, con precise personalità e ruoli, un sentimento che dà senso e significato all'atto fisico in sè...
    Ok, se ti accosti a questo genere letterario, non è che poi valuti le cose con presupposto troppo "pudico", ma neanche gradisco le descrizioni degli incontri sessuali senza che ci sia un minimo di sentimento, o che vi nasca dopo...
    cioè, non ho bisogno di comprare un libro che si spacci per romance per riceverne istruzioni su come/quanto/dove ...farlo (!) tanto vale comprare un manuale di sessuologia.... ^_^

    insomma, preferisco che nei romanzi d'amore si segua il principio " e non c'è sesso senza amore" (venditti docet)

    RispondiElimina
  11. Cassandra Rocca31/08/12, 23:06

    Articolo interessante, mi complimento con Francy per questo.
    Per quanto mi riguarda, non sono un'appassionata del genere erotico, non mi dice assolutamente nulla. Leggo romance da quindici anni e ho provato un po' di tutto, ma mi rendo conto che preferisco ancora il vecchio stampo (vedi Woodiwiss, McNaught, Roberts, ecc) che alla storia d'amore aggiunge scene di sesso anche dettagliate e travolgenti ma mai "volgari". Quello che io intendo per volgare è, come ha detto Michela, l'uso di termini che a mio modesto avviso non richiamano l'amore (fottere, scopare, e via così), o scene allucinanti dove compaiono frutti e altri oggetti assurdi usati durante l'atto sessuale (come ci ha raccontato recentemente la nostra amica Laura! O_O ). Trovo che dettagli simili privino la lettura di quel romanticismo che per me sta alla base di un buon romance. Se dovessi sentire il bisogno di sesso sfrenato, opterei per un manuale specifico, invece leggo il "Rosa" perché di rosso fuoco senza sentimento in giro ce n'è già a sufficienza!
    Non disdegno affatto le scene hot, ne ho anche scritte diverse nel mio piccolo, ma devono avere un senso ed essere ben inserite nella storia, altrimenti è davvero solo ginnastica da camera.
    Per quanto riguarda le sfumature, ribadisco che non ho letto la trilogia e non lo farò, perché non mi interessa il genere e perché gli spezzoni che ho trovato sui vari blog mi hanno convinta che non vale nemmeno la pena di leggerlo per curiosità "professionale", dal momento che la scrittura lascia a desiderare.
    Cassie

    RispondiElimina
  12. Ho appena finito di scrivere un romanzo e non sapevo come classificarlo. Prima di questo ho pubblicato una quadrilogia paranormal romance, credevo anche questo lo fosse, sia pure con temi erotici un pò più hot. La mia beta-reader sostiene invece sia un erotico, ma il termine secco spiega troppo poco. Grazie all'articolo della Tan ho capito finalmente di cosa si tratta! Grazie, bel post.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!