BIBLIOTECA ROMANTICA AL SALONE DEL LIBRO


Una giornata al Salone del Libro di Torino (oddio, sembra il titolo di un tema delle elementari…)
 Io credo che almeno una volta al Salone ci si debba andare. Per i libri, naturalmente, ma anche e soprattutto per l’atmosfera che si respira al Lingotto, una volta luogo di operai (avendo vissuto a Torino per qualche tempo, l’immagine mi è sorta spontanea, non con fini demagogici), oggi di intellettuali.
Partenza comoda, col Freccia Rossa (in ritardo) delle 10,29 da Milano Garibaldi. Viaggio con Patrizia Violi, autrice di Love.com (Emma Books) e del recentissimo Affari d’Amore. Donna simpatica, con cui entro subito in sintonia. Arriviamo senza problemi (a parte il caldo torrido) al Lingotto dove passiamo per l’ingresso relatori, cosa che fa molto vipsss (io??? devono essersi sbagliati), e poi ci immergiamo nel…caos. Un bel caos, a dirla tutta. Ci sono molte scolaresche – anche piccoli dell’asilo! Questo sì è demagogico! – che fanno il loro bel casino in giro per gli stand. Sono carini, urlanti e po’ puzzolenti (ormoni e caldo infernale giocano a loro sfavore). Qualcuno, incurante del prof e di qualche migliaio di persone, si bacia persino a cavaturaccioli tra uno stand e l’altro. Gli ormoni, ancora. Patrizia ed io ci guardiamo con l’occhio sgranato, pensando ai rispettivi figli in età adolescenziale. Facendoci strada tra la marea di libri esposti, arriviamo allo stand di BookRepublic e a quello di Emma Books, che ha una deliziosa porta rosa. Lì incontriamo la nostra direttrice editoriale, Maria Paola Romeo, che ci porta a pranzo nella zona agenti. Ok, siamo delle imbucate, ma davanti alla risoluta nonchalance della Romeo, chi ci ferma? Passiamo lungo una hall davvero imponente, piena di tavolini, ogni tavolino un nome. Noooo! Non avete capito, non è il ristorante. E’ la zona dove agenti ed editori si incontrano, dove avvengono i deals, gli affari, dove si svolge la parte professionale del Salone, quella che forse conta, quella in cui forse si gettano le basi per il successo di uno scrittore. Nonostante sia convinta che oggi affari, contratti e patti di alleanza si stringano in rete e al telefono, mannaggia, penso.  Dopo pranzo torniamo sui nostri passi, e non sono pochi in questa struttura enorme. I tacchi, per quanto non eccessivi, non aiutano. Conosciamo Rossella Calabrò, la terza autrice Emma Books che parteciperà all’incontro: il suo libro, Perché le donne sposano gli opossum?, vi sorprenderà per le sue incredibili e scientifiche rivelazioni. Incontriamo finalmente la mitica Daria, jolly joker di BookRepublic giovane, in gamba e carina (grazie Daria, per tutto).
Dove condurrà la porta di
Emma Books? 
Come, non lo sapevate ancora che ieri ero a Torino per un incontro organizzato da Emma Books? Essì che ho rotto non poco sulle varie pagine Face Book e anche qui, sul blog. In ogni caso, ieri, alle 14, Emma Books si presentava al pubblico del Salone, il suo primo salone (è nata solo nel settembre scorso), un salone guarda guarda dedicato alla primavera digitale. Ed Emma Books è digitalissima. Con Chicca Gagliardo (giornalista di Glamour) che coordina il panel (si dice così!), ascoltiamo Maria Paola raccontarci di Emma (un po’ Bovary, un po’ Woodhouse): una casa editrice solo digitale e in gran parte solo femminile, che offre generi diversi rivolti soprattutto alle donne (che leggono più degli uomini), ma non solo. Certo, la poca predisposizione alla lettura degli italiani e l’ancora scarsa diffusione degli e-reader nel nostro paese non aiuta, ma il successo degli e-books in America e Gran Bretagna (dove si legge mooolto più che da noi) fa ben sperare. Come i 40.000 downloads di Emma della Austen  -romanzo bandiera di Emma Books - già effettuati da settembre ad oggi. Nella sala quasi piena ci sono persone che conosco, cosa che non mi aiuterà al momento fatidico in cui dovrò raccontare del mio libro. Scorgo sul fondo la dirigenza Harlequin al gran completo (Oh! My!God! cosa devo fare, scattare sull’attenti?), la mia capablogger Francy, le autrici Monica Lombardi e Cristina Fantini (alias Adele Vieri Castellani) – le due deliziose e occasionali compagne di viaggio che Patrizia ed io abbiamo incontrato sul treno e molti altri volti noti e meno noti. Ho una crisi di Alzheimer precoce…Con qualche difficoltà – una parola che non viene, un mmm di troppo - ce la faccio. La mia prima volta come autrice dietro ad un tavolo e davanti a un pubblico è andata via quasi liscia.
ECCO LE EMME. DA SINISTRA: ROSSELLA CALABRO', MARIA PAOLA ROMEO, CHICCA GAGLIARDO,
MOI, PATRIZIA VIOLI
L’incontro finisce, ci sparpagliamo in giro. Ci sono tutti gli editori, piccoli e grandi, come in un megastore, ma l’effetto è centuplicato (chissà se anche gli affari lo sono?). Ci sono i booksellers on line, BookRepubic, IBS, Bol.it e c'è anche Amazon col suo stand dedicato al Kindle, che fa sconti e vende parecchio. Ci sono anche parecchi relatori, la cui voce rimbomba dagli spazi dove si tengono gli incontri (ieri c’erano anche Sepulveda, Severgnini, il ciuffo di Sgarbi, Ammaniti. E NOI, naturalmente!). Sospetto che qualcuno tra il pubblico li stia seguendo solo per riposarsi un po’…La tentazione mi assale.
Ma no, mi riposerò sul treno, mi dico. In fondo una giornata al Salone del Libro vale la pena di essere vissuta intensamente. Certo, però, se mi sedessi cinque minuti ad ascoltare questo signore che sembra abbastanza noioso da conciliarmi se non il sonno, un pisolino almeno …

Due notizie:
Fino a lunedì 14 maggio compreso, Emma Books prosegue la sua offerta, con tutti i romanzi in vendita a 0,99 centesimi su tutti i principali Booksellers. Maggiori dettagli li trovate qui.

GIVE AWAY! ATTENZIONE
ALLE PRIME CINQUE PERSONE CHE COMMENTERANNO QUESTO POST, REGALEREMO UNA COPIA DEL MIO GATTO. RICORDATE, MEGLIO AVERE UN E-READER PER SCARICARLO, MA SI PUO' SCARICARE ANCHE SU QUALSIASI TABLET, PC, MAC, SMART PHONE O iPOD. NECESSARIO L'ACCOUNT AMAZON. SE SIETE INTERESSATE AD AVERLO E AVETE COMMENTATO, INVIATE OGGI STESSO LA VOSTRA MAIL E IL VOSTRO NOME A QUESTO INDIRIZZO: georgettegrig@yahoo.it  



19 commenti:

  1. Bello! Vedo che ti sei divertita (oltre che emozionata). Mille di queste occasioni :)
    Irene

    http://irenevanni.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post e tutto assolutamente veritiero, garantisco io con le tue lettrici :)

    RispondiElimina
  3. Sarebbe piaciuto tanto anche a me esserci, peccato avessi un matrimonio ieri e Torino sia dal'altra parte dell'Italia per me... prima o poi ci andrò anche io :)

    RispondiElimina
  4. che invidiaaa! :) ci sarei venuta volentieri, ma sono troppo lontana

    RispondiElimina
  5. Cassandra Rocca12/05/12, 17:40

    Abbiamo respirato l'atmosfera solo leggendo l'articolo... chissà che bello esserci per davvero! *.*
    Prima o poi riuscirò ad andarci, che sia come semplice lettrice o come autrice (magari!) non ha importanza... :)
    Cassie

    RispondiElimina
  6. Ciao, anch'io sono stata ieri al Salone e ho seguito un pezzo del vostro intervento. Siete state tutte molto simpatiche, e avete confermato che dietro al progetto di Emma c'è molto entusiasmo.
    Mi piacerebbe molto leggere la tua storia del gatto rosso :)
    ciao
    Roberta

    RispondiElimina
  7. Ragazze, se volete partecipare al give away dovete mandarmi la vostra mail all'indirizzo segnalato sul post. Non importa che i post siano già 6! Alcune amiche che hanno commentato 'il gatto' ce l'hanno già! Per il momento ne ho assegnati solo due.
    Ciao.
    Viv

    RispondiElimina
  8. Ciao, che bella esperienza torinese!
    Mi accontenterei di aggiudicarmi l'e.book di questo giveaway.
    La mia mail è: micaelac@tin.it
    Buona domenica.
    Micaela

    RispondiElimina
  9. Che bello,mi sarebbe piaciuto tantissimo partecipare..forse l'anno prossimo.
    La mia mail è venereliberata@yahoo.it quanto vorrei leggere questo libro :)

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il salone del libro!! ma abitando in Sardegna non mi è tanto comodo andarci :(
    Io ho già l'ebook del gatto rosso, preso a 99 cent. e letto in un giorno, davvero bello!!! ragazze ve lo consiglio mi sono innamorata follemente di Nick!!! E ne approfitto per fare i miei complimenti a Viviana!!
    Manu

    RispondiElimina
  11. Bellissimo!!!
    Complimenti Viv!!
    E ancora complimenti per il tuo romanzo!!!
    Juliet

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutte per i commenti gentili. Graditissimi.
    @ Irene, speravo di trovarti a Torino!

    Riceveranno il gatto rosso: Micaela, Roberta, Stefania, Eleonora e Rita! Le bibliotecarie si congratulano!
    Baci!
    Viv

    RispondiElimina
  13. @Georgette: eh anch'io infatti avrei voluto esserci, ma fino a giugno sono sempre nel caos qui :\
    Ire
    irenevanni.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Grazie per il "gatto rosso". L'ho scaricato ora e lo leggerò con vero interesse,
    Ciao!

    RispondiElimina
  15. Grazie Micaela. :o)
    Irene, prima o poi ci conosceremo di persona. Mi farebbe davvero piacere. Ciao!

    RispondiElimina
  16. Grazie Manu e grazie Juliet!!
    Viv

    RispondiElimina
  17. Ciao GEorgette, vedo che hai portato il gattaccio a fare un giro a Torino!

    RispondiElimina
  18. Adele Vieri Castellano15/05/12, 12:55

    Ciao Viv! Bella la nostra giornata torinese e il tuo intervento all'incontro è stato davvero interessante! Ragazze, il Gatto Rosso ha fatto le fusa tutto il tempo!

    Un bacione

    RispondiElimina
  19. Io mi permetto di intervenire solo per lasciare un cuoricino <3

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!